Mamma translate

19 mesi e il nostro vocabolario (noi si parla al plurale ovviamente) si fa sempre più forbito (pure papà è diventanto papi, papu, papino… non vi dico quanto si scioglie il sottoscritto, voglia di regalargli la carta di credito ahah) ma anche più indecifrabile quando si tratta di nuovi suoni. Tipo per pronunciare il nome del suo peluche cane preferito (da mamma e papà chiamato Alfred) dice “Vacher” mentre Topolino è “Mussa” (qua ci starà arrivando dall’inglese? Mah…).

 

Ok son due casi estremi ma per farvi capire che quando arriva una parolina nuova il povero cervello mascolino del papà non ci arriva e quindi c’è MAMMA TRANSLATE. Non devi digitare come Google, ti risponde ancora più veloce e preciso e soprattutto ti fa pure un sorriso. Insomma questo è un post “grazie mamma” perché il traduttore mi servirà sempre di più arghhh!

 

Ah siccome mi piace sempre appiccicare un’immagine ad ogni post, questa è fantastica e direi che ci sono già quasi dentro… quello sulla nonna è già realtà ahah!!

 

parole bambino


2 commenti a "Mamma translate"

Add Comment
  1. Michela, la mamma di Simone

    12 marzo 2014 at 14:53

    E vedrai che ridere quando a tre anni si lanciano sulle etimologie… Io ho appena appreso che “tossico” vuol dire “che fa venire la tosse” 🙂

    P.S. Wow! Un papà blogger! Sei il primo che scovo (e arrivo dal tuo blog di marketing 😉 )!

    • davide.nonino

      12 marzo 2014 at 16:34

      ahah tossico!!! Mitici questi bimbi! Eh siamo pochi ma buonissimi…

Che ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *