Le regole della seduzione maschile… secondo bebè

Incontri una signora o ina a far  la spesa ed ecco che si scioglie, lo vede una commessa e sorride, posti una foto su Facebook e attira amiche delle amiche… ma come caspita fa quel drago di mio figlio a tirar su tante femminiche attenzioni a soli 7 mesi e 10 giorni di numero?

 

Da maschio di casa mica posso farmi sopravanzare così nel mio fior fiore degli anni! Per cui non resta che imparare dal migliore al momento, ovvero Nicolò stesso. Analizziamo quindi le sue regole della seduzione commentandole (che noi maschietti c’abbiamo bisogno delle spiegazioni).

 

Mai parlare
Zitti sempre e comunque, semmai qualche verso. Dalla nostra bocca escono solo boiate per cui perché tirarle fuori? Facciamo parlare la donna.

 

Sorridere
Basta col maschio truce tutto spaccalegna e procura caverna più cibo per la famiglia. Basta sorridere e ualà, il gioco è fatto. La pappa arriva da sola in bocca!

 

Andare a letto presto
E le occhiaie son sparite, 10 anni in meno di vita e sei toy boy per tutto il giorno.

 

Non fare la pipì fuori
Basta pompieri, non serve manco sedersi sulla tazza e ricordarsi della tavoletta… c’è il pannolino!

 

Mettere le cremine
Essere morbido e profumato non ha prezzo e fa effetto touch subito.

 

Collassare dal sonno
Addormentatevi in braccio di lei mentre vedete un film e lei si scioglierà di tenerezza e  mentre dormite vi farà cose coccolose inenarrabili!

 

Insomma sto imparando bene accanto al maestro? Eccoci in training dolcezza.

 

bambino papa

 


Che ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *