Fare la spesa coi bimbi: pro e contro

Abbiamo festeggiato i 15 mesi: si cammina, si corricchia, si parlotta (cornetta sotto l’orecchio e via a far finta di telefonare) e si cresce (mazza che fette di piedini!). E poi si fa la spesa. Che adesso siamo grandi e la spesa sta diventando non tanto uno spettacolo da guardare (bei tempi quelli nel carrello a fissare) ma un gioco da fare, con i suoi pro e contro che un papà amante dello shopping (e anche di far la spesa, lo so, sono anomalo…) non può non appuntare:

 

PRO
Con bimbo al seguito tutti ti sorridono
Nicolò diventa protagonista di quello che mangia, capisce cosa si compra che fa bene (si spera) e cosa no, che c’è una lista di cose etc.
Aiuta a prendere, mettere etc e da una mano in famiglia

 

CONTRO
Apertura di cose apribili ed assaggio al volo (che ti fan sembrare genitore che tiene in box di concentramento il bimbo)
Capricci/pianti improvvisi in mezzo al silenzio/tutti si voltano e tu ti sei vestito andante per la spesa
Riuscire a comprare schifezze (che è meglio non mangi) e che toccherà mangiare di nascosto a casa (anche i genitors hanno bisogno di coccole alimentari)
Mai comprare un bastone (non telescopico) per cambiare quello della scopa che si è rotto, il piccolo Jedi potrebbe far danno
Riuscire a non fargli toccare le schifezze che la gente lascia in giro (gomme da masticare sugli scaffali? Se vi becco vedi il bastone non telescopico dove finisce…)
Biscotti tritati da quelle tenere manine
Hai paura si allontani e che il tizio losco del caso se lo metta nel carrello senza passare alla cassa

 

 

E le vostre spese come vanno? Sono delle belle avventure dove capita SEMPRE qualcosa di diverso come le nostre?

 


4 commenti a "Fare la spesa coi bimbi: pro e contro"

Add Comment
  1. Tea

    5 ottobre 2013 at 18:23

    Ti capisco? No, dippiù: ti sono vicina! 🙂
    Mamma di un diciassettemesenne.
    E ti dirò di più: arrivano conferme da ogni dove che le femmine di pari età son meglio, più pacate e meno movimentose 😛

    • davide.nonino

      5 ottobre 2013 at 20:31

      anvedi sti maschietti golosoni e consumisti 😉

  2. Letizia

    16 ottobre 2013 at 15:16

    Ma non sarà che siamo noi a educarli diversamente (in base al sesso) sti bambini?
    Il dubbio ce l’ho…e anche bello grosso. 🙂
    Mi mancava il blog di un papà: bello!
    Credo che inizierò una collezione.
    Ciao!

    • davide.nonino

      16 ottobre 2013 at 15:20

      Grazie Letizia, adesso ti vado a spulciare anche io! E sarà vero sì… probabilmente una certa inclinazione ce l’abbiamo…

Che ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *