Calmare bambino

Spupazzarci fra tenerezze e coccole (comprese di baci a ventosetta) è una vera goduria ma diciamocela tutta sta verità, i 5 minuti di pianto (che non son 5) ce li sorbiamo tutti noi genitori, vecchi e nuovi, paposi e mammosi…

 

Controllato che 1 il bebè non sta male 2 il bambino non ha caldo/freddo 3 il poppante non ha fame, subentrano le motivazioni da noia (in braccio papà, in volo papà, in alto papà, di là papà, di qua papà… mica sarai stanco papà? Il tutto detto senza saper parlare ovvio, il mugugno cigolante è una lingua moooolto comprensibile). Che fare per calmare il bambino?

 

Io non le so tutte per carità ma vi lancio i metodi tranquillizza Nicolò attualmente funzionanti:

 

il potere taumaturgico del sale: niente da fare con i sonaglietti, quando Niky abbozza broncetti e mugula niente di meglio del sale da tavola (dentro la confezione della NovoSal – e gli faccio pure pubblicità tiè) e non fino eh? Perché il sale grosso in un contenitore X non funzia;

 

il karaoke su YouTube: adesso ho capito il senso dei video con i testi delle canzoni su YouTube e del perché sono visualizzatissimi. Li metti su, karaoki con il tuo bimbo in braccio, e lui si fa coccolare alla grande lasciandosi cullare dalla voce anche stonata di papà;

 

vetro e finestre; che i bimbi sappiano di essere teneramente belli? Fatto sta che se piazzo Nicolò davanti allo specchio ecco che si fa auto-moine, auto-risate e auto-occhiate. Le finestre poi sono stupende, senz’altro là fuori c’è qualcosa che a voi pare inutile (tipo tema “cosa vedi dalla tua finestra” – saran fatti miei PROF) ma che a lui pare fantavoloso.

 

Avete altri metodi calma bambino molto operativi e pratici da consigliare? Sfogate le vostre conquiste in famiglia nei commenti!

 


Un commento a "Come calmare i bambini quando piangono"

Add Comment
  1. La solita mamma

    17 novembre 2012 at 07:07

    La mia risposta non sono sicura che ti piacerà, ma la cosa che calma di più in assoluto i pianto dei pupi sono i fratelli. Ma l’ho capito solo con l’arrivo della numero due e tre :D!

Che ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *