Genialate di papà e di Leroy Merlin

Papà in azione nel nuovo spot/storia/racconto di Leroy Merlin. E’ tempo di prima barba e il figlio, pari pari come ho fatto io ai miei tempi sbarbuti (perché la barba noi maschietti la vogliamo fare ai primi peli, siam dei precisini ;) ), ci prova alla buona perché son quelle cose che senti un po’ tue e poi dici che caspita ci vuole. A guardare le pubblicità di quelli che si radono a petto nudo, basta una passata sventagliando e olè.

 

In realtà non è proprio così con il signor rasoio, ma è qui che il geniale papà di Leroy Merlin va di trovata. Non vengo io con il mio spadone di cavalier salvante a bullarmi/dirti/consigliarti/tagliarti la barba, ma risistemo il bagno e ualà, spuntano due lavandini. Insomma, visto che ci siamo, facciamo assieme no?

 

 

Premesso che mi rivedo nel figlio che lascia:
- asciugamano disordinato arrotolato che resta bagnato (questo lo faccio ancora ehm…);
- bomboletta orizzontale che di sicuro casca alla prima finestra aperta (son passato al rasoio elettrico con crema a confezione non cilindrica);
- vetro “decorato” (anche questo ops lo faccio ancora con l’acqua…).

 

disordine bagno

 

ho anche la fortuna di vedere, nel mio, quel papà  che attualmente continua a stupirmi con il suo fai da te che riesce a riempire con l’esempio delle idee anche lunghi momenti di silenzio (se i papà solitamente non sono dei chiaccheroni,il mio sta proprio a zero chiacchera e sempre attrezzi in mano).

 

La mia famiglia lato maschio infatti si sta evolevndo così: nonno fai da te smanettone/papà smanettone online/nipote smanettone in tutto. E quello che mi piace, come dice il mio piccolo Nicolò, è che il “mi è venuta una nuova idea, proviamo” è una cosa bellissima. Magari il risultato non sarà perfetto ma è diventata la preziosa occasione di stare insieme.

 

 E’ più di un bagno se fatto da te, dice lo spot di Leroy Merlin, perché è più di tutto se fatto da noi. La prossima papà missione? Portare questo spirito nel nostro nuovo gioco/costruzione fai da te in casa che verrà: abbiamo già una mezza idea ;)

 


Bambini a Bibione: cosa fare e dove giocare in famiglia

Solitamente noi siamo per la vacanza in famiglia prendi e fuggi dal Friuli dove viviamo. Regione bellissima, ma se possiamo ci piace girare e se si tratta di andare al mare siamo poi Puglia lovers. Quest’anno però che sta per arrivare la principessa (ad agosto divento papà bis, o meglio troppe storie papà) per forza di cose siamo stati vicini e abbiamo giusto sconfinato un filo andando in Veneto a Bibione (Slovenia e Croazia erano una buona idea ma le poche zone di spiaggia sabbiosa dove Nicolò poteva giocare erano già sold out). E Bibione ci piace più di Lignano e Grado perché meno costosa, più servita, più sabbiosa.

 

E allora cosa fare di bello a Bibione con i propri bamnbini? Ecco il nostro elenco (anche in caso di pioggia che al mare è sempre durissima l’alternativa):

 

1) lungomare giocoso: il lungomare di Bibione è strepitoso, decine di chilometri da fare in bici/a piedi costellati di giochi sulla spiaggia di ogni tipo e sorta. Nuovi, ben tenuti e in grado di accontentare bambini di ogni età. Avventuratevi lungo la vosta, noi abbiam fatto una giornata solo a cercare nuovi giochi da fare;

 

2) i punti animazione free con servizio animazione per bambini;

 

3) una gita al faro, appena restaurato, tramite la ciclabile che passa lungo la spiaggia e attraverso del verde delizioso;

 

4) gita a Caorle: a uno schioppo in linea d’aria, a 40 minuti di macchina che tocca aggirare la laguna, ma merita molto, soprattutto se il tempo è un po’ così è un’ottima idea. Bel centro storico con casette colorate, altro lungomare (non giocoso) per ottime passeggiate anche e soprattutto con passeggino;

 

5) il Parco Zoo di Lignano: un gioiellino  a 5 minuti di macchina da Bibione: tenuto benissimo con tanti animali ed attività didattiche;

 

6) il porto di Bibione con battello che ti porta da una parte all’altra del fiume (caricando bici o addirittura macchina);

 

Poi c’è l’immancabile passeggiata in centro e una quintalata di sale giochi ma quelle vengono da sè che sarà la prima cosa che vedranno i vostri bimbi all’arrivo ;)